Betty&Books

Un approccio alla sessualità libero e consapevole.

Racconti di viaggio, arrivi e partenze, osservazioni con uno sguardo di genere. 

Category Gender Trip

Motocicliste libere e autodeterminate con le Turbolente

Si chiamano Turbolente sgommano per mappare il territorio dell’Emilia Romagna, ma anche per raggiungere in breve tempo eventi e appuntamenti goderecci e culturali, dalla trattoria tradizionale al festival di Sant’Arcangelo di Romagna. Turbolente è un gruppo informale di donne che condivide la passione per le moto percorrendo un terreno solitamente percepito come di dominio maschile: l’autonomia di movimento (in velocità). Non sapendo nulla di moto – possiedo solo la bicicletta

Continue reading…

Tracce di femminismo in Euskadi

Agosto 2016. Due essere di genere non identificabile viaggiano a ritmo di furgona assaporando l’aria di montagna delle strade statali, rifiutando per principio le autostrade prive di vita e riempiendosi le orecchie del rumore aggressivo del motore diesel di un vecchio Westfalia rosso appena comprato. Millequattrocento chilometri godendosi le tappe di un viaggio e non di una vacanza verso i combattivi Pesi Baschi. Gender Trip: Diari di viaggio di donne in

Continue reading…

Natural Born Lady Rider

Natural Born Lady Rider è una maratona 48 ore non-stop dedicata all’orgoglio motociclistico femminile! Donne in moto protagoniste di film d’autore, corti e documentari selezionati dalla Rodaggio Film in occasione della maratona 48 ore non-stop promossa da METZELER brand di pneumatici in collaborazione con  Deus Ex Machina Italy e Motorcycle Film Festival. L’evento, all’interno del Deus Leica Theatre si svolge a Milano dal 7 al 9 Novembre 2016. 24 pellicole, provenienti da tutto

Continue reading…

Bibliografia su genere e spazio pubblico

Addentrarsi nello studio dello spazio pubblico, nello specifico quello urbano, utilizzando una prospettiva di genere, non è cosa così semplice. Una bibliografia sull’argomento può quindi essere uno strumento utile e condivisibile per chi volesse intraprendere quest’impresa. Personalmente ho dovuto farci i conti per la mia tesi e il primo passo è stato stabilire i criteri di selezione bibliografica e chiarificare quella tipo d’impostazione teorica si volesse utilizzare. Due parole su

Continue reading…

Come diventare Luca Sardella a Döbeln

Episodio #1 Rimedi più o meno naturali per gli Afidi delle piante (*) L’EVS con Betty&Books mi vuole protagonista di una rivoluzione femminista in una piccola città dell’ex DDR: 20mila anime disturbate dal solo passare della Mulde, giovani coppie tatuate con prole numerosa e zompettante, 1 cinema, 2 kebabbari, 3 pubs e la socialità ridotta alla frequentazione adolescenziale dell’associazione che mi ospita, prima della fuga della stessa verso Lipsia e

Continue reading…

Bruxelles in semi-solitaria

Oggettivamente: a priori, in un’ipotetica classifica dei luoghi worth to see, Bruxelles non la inseriremmo tra i primi dieci. Manco tra primi venti. O almeno per chi come me ha fatto studi politologi e dopo cinque anni pensa al Belgio come alla sintesi dell’Unione Europea e prova disagio. Disagio per quello che alla triennale era un meraviglioso sogno integrazionista supportato dai mesi danzerecci e beverecci dell’Eramus che nel post-laurea si

Continue reading…

Hammam: istruzioni per l’uso

Inauguriamo oggi una rubrichetta a cadenza variabile su genere, corpo, femminismo ed altre amenità dal Marocco dato che la sottoscritta ci passerà parecchio tempo nei prossimi mesi. E da dove meglio cominciare se non dall’hammam? Per prima cosa toglietevi dalla testa l’idea di luogo silenzioso e di relax che abbiamo importato in Europa. Donne e uomini avvolti in asciugamani bianchi che sorseggiano the comodamente seduti su calde lastre di marmo? Niente

Continue reading…