Betty&Books

Shop e WebZine dedicati agli immaginari sessuali.

Lo Strapon adatto a te.

Strapon è una cintura, un’imbracatura, un harness, Strapon è per tutti, Strapon è per tutte.

Tecnicamente lo strapon (Strap-on) serve a sostenere il dildo/erezione durante la penetrazione e lasciare libere le mani per penetrare il/la partner, ma può essere indossato come semplice harness per adornare il corpo. L’imbracatura è formata da delle cinghie che tengono ben aderente al pube l’anello (o’ring) in cui si infila il dildo.

Lo Strapon è polivalente e multifunzionale adatto per uno scambio di ruoli o per provare l’ebrezza di customizzare il corpo.

Lo strapon è in modelli differenti, regolabili a adattabili alla diverse forme del corpo. Puoi trovare quello più adatto a te in base all’uso che ne vuoi fare, sembra scontato, ma bisogna tenerlo bene a mente per non perdersi fra le mille proposte. Segui questi “consigli”:

  • Il materiale va scelto in base al tuo livello di “eco eticità” (se sei animalista ne trovi in gomma – ma attenzione si suda – o tessuto) all’estetica che vuoi richiamare e al ruolo che vuoi interpretare. Personalmente gli harness a me piacciono un sacco sia nella versione fetish/mistress che in quella più ironica da party girl (questi sono difficili da trovare).
  • Se vuoi associarlo a un dildo per la doppia penetrazione controlla che la patta che protegge il pube sia forata altrimenti il dildo come fa a passare avanti e indietro?! Lo strapon con il solo o’ring, o con una patta forata, fa da sostegno ulteriore a un dildo “strapless” – qui sotto l’illustrazione –  in tal modo chi indossa lo strapon per penetrare il/la partner viene a sua volta stimolata: analmente dal butt-plug oppure nel punto G con il g-spot (ma questo punto G esiste oppure no? mah…).

 

 

  • Vuoi condividerlo? scegline uno con le cinghie regolabili per adattarlo a più taglie.
  • Hai una pancetta notevole? lo dovrai posizionare più in alto rispetto al pube e cercare un modello apposito con delle cinghie allungabili nella parte davanti.
  • Ti senti un unicorno glitterato? beh ci sono degli harness per la testa.
  • Vuoi indossarlo sotto i vestiti? allora meglio un modello “leggero e impalpabile” forse meno robusto, ma comodo e “invisibile” se lo si vuole tenere per più ore. Attenzione!! se il dildo è rigido occorre inclinare il dildo di lato e legarlo alla coscia. Se invece il dildo è molto morbido (e lungo) puoi ripiegarlo su se stesso e incastrarne la punta sotto l’imbracatura (l’amica in drag o la sorella maggiore trans MtoF saprà darti il giusto consiglio).

 

 

  • Lo Strapon da coscia invece non necessita di un movimento di bacino ed è quindi anche un valido alleato per la pratica sessuale di chi ha lesioni spinali o una disabilità temporanea. Per dare piacere (e poi riceverlo) scovando nuove zone erogene, come spiega Mik Scarlet

However sex is so much more than the method for making babies. It should be fun, exciting and a great way of bonding with a partner, whether they are the love of your life, your current squeeze or a one night stand. It’s this element of their sex life that many spinal injured people feel they have lost, especially early on when they are learning to live with their injury. Trust me, nothing could be further from the truth.

Sul tema “sessualità e disabilità” leggi anche  The A to Z of sex and disability

 

Mik Scarlet

 

  • In ultimo sarebbe bene poterlo provare per valutare se lo scorrimento delle cinghie è fluido, se aderisce bene ai fianchi e se “sostiene” la pesantezza del tuo dildo. Gli strapon che Betty&Books vi propone sono testati e modificabili a seconda delle tue necessità. Seguine l’evoluzione!

E tu di che strapon sei? contribuisci al laboratorio partecipato di Betty&Books, compila il sondaggio (meno di due minuti del tuo tempo) per lasciare feedback su modelli esistenti e su quelli ancora da inventare per finalizzare lo strap on dei tuoi desideri!

In attesa di trovare quello adatto a voi (o se volete provarlo prima di acquistarne uno) potete realizzarne uno con una corda qui un video tutorial di Artemisia FemmeCock.